Servizio foto gravidanza Milano
Maternità & Gravidanza

La prima foto di una pancia, gravidanza Milano

Tra le altre cose, fotografo le pance.

I servizi Gravidanza sono senz’ altro tra i miei preferiti.
E’ veramente un’emozione sempre diversa e forte, incontrare una donna che sta per diventare madre, che sta affrontando uno dei periodi più ricchi ed emozionanti della sua vita, ed accompagnarla, a mio modo, verso questo traguardo.
Non tutte le donne vivono il rapporto con la propria pancia nello stesso modo. C’è tenerezza, orgoglio, ma anche timidezza, pudore, ci si sente bellissime o grassissime, o tutte e due, è veramente un groviglio di sentimenti contrastanti.
Ma dove nasce l’idea di fotografarsi con il pancione? Chi è stata la prima a farsi riprendere così?

Nel 1991 una Demi Moore all’apice del suo successo ed incinta di sette mesi, sta posando per un ritratto di fronte alla leggendaria fotografa Annie Leibovitz.
Vanity Fair commissionò la copertina assicurandosi di riprendere Demi Moore in modo da nascondere la gravidanza.
Annie, durante lo shooting, capovolge la situazione e chiede a Demi di togliersi i vestiti.
Decisero insieme che la pancia sarebbe stata la protagonista della copertina del noto magazine.

Quando la fotografia fu stampata sulla copertina della rivista Vanity Fair , provocò ogni sorta di reazione contrastante, dalla ammirazione, all’oltraggio, allo shock.
Eppure quell’immagine continua ad essere una delle fotografie più famose degli ultimi due decenni .
Dopo più di vent’anni Annie Leibovitz pare abbia ammesso che, nonostante la fama, non la ritenga tra le sue foto migliori.
Tant’è che questa posa rimane tra le più replicate e considerata uno standard all’interno di un portfolio di foto di gravidanza.
Rimane inoltre, a mio avviso, una foto di grande eleganza in grado di trasmettere un forte messaggio di sensualità, forza e coraggio.

Standard

2 risposte a "La prima foto di una pancia, gravidanza Milano"

  1. Quanta tenerezza e verità nelle tue parole.
    Ancora oggi non siamo abituati a vedere le pance. Mi sono ritrovata in uno dei modi di vivere la gravidanza, io l’ho vissuta con il pudore, forse troppo, e adesso un po’ me ne pento perché gli unici ricordi che ho, sono a
    pochi scatti rubati dal papà della mia bimba.
    Con una nuova gravidanza penso che avrò un rapporto più confidenziale e cercherò di immortalare più momenti di questa fase speciale.
    Kamila

    http://Kamilakara.com

    "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...